Download
Paolo Scirpa.pdf
Documento Adobe Acrobat 112.7 KB

Paolo Scirpa

 

 

Paolo Scirpa è nato a Siracusa nel 1934 e vive a Milano. Il suo lavoro è sempre stato proteso ad una ricerca interiore fuori da ogni legame di appartenenza. Dagli anni '70 passa da un’iconografia bidimensionale alla modularità di uno spazio oggettuale che la luce e gli specchi trasformano in polioggettuale. La sua ricerca si orienta verso una dimensione in cui luce e spazio divengono protagonisti immateriali e spettacolari. L’artista è interessato a rappresentare non tanto la luce reale quanto la luce “ideale” cioè l’idea dell’infinito e per questo si serve dei mezzi a sua disposizione, tubi luminosi e specchi. Realizza i Ludoscopi, opere tridimensionali che propongono la percezione di profondità fittizie, veri iperspazi-luce in cui è abolito il limite tra il reale e l’illusorio. Bruno Munari ne evidenzia anche l’aspetto ludico. I suoi spazi virtuali sollecitano l’attenzione di studiosi di arte e scienza. Nel corso degli anni realizza anche grandi opere di denuncia consumistica - tra le quali Megalopoli consumistica del '72 - delle installazioni e delle pitture che sono quasi una rappresentazione bidimensionale dei Ludoscopi. Negli anni ‘80 sviluppa i primi interventi progettuali inserendo le sue voragini luminose in architetture varie e ambienti di grande prestigio. Per anni è presente al Salon Grands et Jeunes d’aujourd’hui di Parigi; alla IX e alla XIII Quadriennale di Roma, al Palazzo dei Diamanti (Ferrara) e di recente allo ZKM Zentrum für Kunst und Medientechnologie (Karlsruhe), alla Neue Galerie (Graz), al MART Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, alla GNAM Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma), al MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma, al Museum Ritter (Waldenbuch) e alla Farnesina (Roma). Inoltre sue opere sono in collezioni e musei tra i quali il MAGA Museo Arte Gallarate, il Museo del Novecento (Milano), le Civiche Raccolte delle Stampe Achille Bertarelli al Castello Sforzesco (Milano), il MAPP Museo d’Arte Paolo Pini (Milano), la VAF-Stiftung del MART di Trento e Rovereto, la GNAM (Roma), il Museum Ritter (Waldenbuch), il Museo Civico d'Arte Contemporanea (Gibellina), il Museum (Bagheria), le Fabbriche Chiaramontane (Agrigento). É stato docente all’Accademia di Belle Arti di Brera.

 

Mostre ed esposizioni

 

Mostra concorso poster "Per una vita più umana”, Centro Culturale San Fedele, Milano,1984

Au International Mail Art Exhibition, Metropolitan Museum, Tokyo, 1984

Art Space, Nishinomiya Koshienguchi, Giappone, 1984

I bui specchi di Scirpa, a cura di Corrado Maltese, Centro Attività Visive, Palazzo dei Diamanti, Ferrara, 1984

Artista oggi tra scienza e tecnologia, a cura di Corrado Maltese, Palazzo Venezia, Roma, 1985

XVIII, Rassegna Internazionale d’Arte , Elogio dell’Architettura, a cura di Riccardo Barletta, Palazzo Rome, Acireale e Galleria Sagittaria, Pordenone, 1985

Internazionale d’Arte Contemporanea, a cura di Stand Arte Struktura e Vismara Arte, Fiera Milano, Milano, 1985

Rispazialità, Autopresentazione, Studio d’Ars, Milano, 1985

Concorso Seibu. La cosa inventata, Pick Up Studio, Milano, 1986

Grands Et Jeunes d’Aujourd’Hui, Grand Palais, Parigi, 1986

Projeto Vermelho, Istituto de Pesquisa, Setor Arte, Sao Paolo, 1986

Flusso Transludico, Trasmissione Tv Pentathlon, Canale 5, Milano, 1986

L’immagine Insidiata – Antologica dal 1966 al 1986, a cura di Silvio Zanella, Gam, Gallarate, 1987

In rassegna d’arte contemporanea. Milano proposte, a cura di Rossana Bossaglia – Stand Arte Struktura, Fera Milano, 1987

La cosa inventata: 100 idee di neo-designer dall’Italia al Giappone e ritorno, Museo di Milano, 1987

Grands Et Jeunes d’Aujourd’Hui, Grand Palais, Parigi, 1987

Percettivo Minimale – Sintesi progettate – 31 operatori cromoplastici inogettivi, a cura di Carlo Belloli, Arte Struktura, Milano, 1987

Omaggio a Maria, a cura di Gabriella Bairo Puccetti, Cripta della Basilica di San Lorenzo, Firenze, 1988

Grands Et Jeunes d’Aujourd’Hui, Grand Palais, Parigi, 1988

Dieci anni alla ricerca dell’arte, a cura di Sara Campesan, Verifica 8+1, Mestre, 1988

Paola Scirpa, a cura di Rosella Ghezzi, Bibliotèq-Mondadori, Milano, 1988

Sculture e quadri oggetto, Sincron Centro Culturale, Brescia, 1989

Terza Biennale Nazionale d’arte contemporanea – 51 ideatori inogettivi della visualità strutturata, a cura di Arte Struktura, Fiera Milano, Milano, 1989

Verifica della Verifica, a cura di Sara Campesan, Verifica 8+1, Mestre, 1989

Paolo Scirpa: profeta del Mistero, a cura di Rossana Bossaglia, Arte Struktura, Milano, 1990

Nuove tecnologie e arte. Radici scientifiche dell’estetica, a cura di CNR (Centro Nazionale Ricerche), CNR Milano, 1990

Grands et Jeunes d’Aujourd’Hui, Grand Palais, Parigi, 1990

Paolo Scirpa: Sintesi di itinerari operativi, 1980/1990, Arte Struktura, Milano, 1991

Performances Action Painting. Shozo Shimamoto – Gutai Art Exhibition, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, 1991

Arte e Architettura. Tecnologie e sistemi per l’architettura, Spazio Ansaldo, Milano, 1991

Tabellone consumistico: oltre l’accumulazione, a cura di Carmelo Strano, Spazio 92, Milano, 1992

Elettronica. III Premio Internazionale. Pittura, Scultura e Arte – Elettronica G. Marconi – Arte e computer, a cura di Claudio Cerritelli – Carmelo Genovese, Circolo Artistico, Bologna, 1992

Art Fence. 99 artisti di Brera per l’arco della pace, a cura di Tommaso Trini Rotonda della Besana, Milano, 1992

Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo internazionale, Arte Struktura, Milano, 1992

La città di Brera. Artisti dell’Accademia in mostra, Palazzo della Regione, Milano, 1993

Mydome. International triennial competition of painting, Osaka Foundation of Culture, 1993

Art & Tabac, a cura di Pierre Restany, Palazzo Ruspoli, Scuderie, Roma, 1193

L’immagine eclettica, XXXII Biennale Nazionale d’Arte città di Milano, Palazzo della Permanente, Milano, 1994

Luce per l’arte & arte con la luce, Studio Pollice Light Consulting, Milano, 1994

Chandelle Verte. Rassegna patafisica, Millennium Arte Contemporanea, Galleria Vinciana, Eos Arte Contemporanea, Microbrera Gallery, 1994

Cento artisti per la città – 40 anni d’Italia, a cura di Rossana Bossaglia, Palazzo della Permanente, Milano, 1995

Tra logos e melos. Dalla composizione logica alla modulazione costruttiva, a cura di Giorgio Segato, Centro Ataturk, Galleria di Belle Arti, Ankara, 1995

Utopie della città – La città virtuale e arte, video, Tv, a cura di Carlo Terrosi, Palazzo Sanguinetti, Bologna, 1995

Art&Tabac, a cura di Pierre Restany, Osterreiches Tabak Museum, Vienna, 1995

IV Premio Internazionale Pittura, Scultura e Arte Elettronica G. Marconi, Circolo Artistico, Bologna, 1995

Xylon Italiana 2, Villa Croce, Museo d’arte contemporanea, Genova, 1995

Percorsi comunicanti, a cura di Marina De Stasio, Galleria San Fedele, Milano, 1996

Arte e Vita artificiale, a cura di Carlo Terrosi, Fiera District, Futur Show, Bologna, 1996

Arte + Scienza – Mutamenti indotti dalle nuove tecnologie nell’arte contemporanea, a cura di Accademia di Belle Arti di Brera, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano, 1996

Ultime acquisizioni, a cura di Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Termoli, 1996

Costruttivismo, Cinevisualismo, Concretismo + Nuova Visualità Internazionale, 100x100, a cura di Arte Struktura, Milano, Villa Ormond, Sanremo, 1997

A Mosaico – Nuove contaminazioni, a cura di Isabella Reale, Galleria d’Arte Moderna, Udine, 1997

Grado Zero, Festa delle Arti e dello Spettacolo, a cura di Nanda Vigo, CRT, Teatro dell’Arte, Milano, 1997

Omaggio all’Energia Ambientale. Arte del 2000, a cura di Carlo Belloli, Villa Erba, Cernobbio, 1997

Europa-Usa and the Epoch of Unimplosive Art, a cura di Carmelo Strano e Genny Di Bert, Palazzo Osterio Magno, Cefalù, 1997

Osservatorio dell’Arte Contemporanea in Sicilia, a cura di Ezio Pagano, Museum, Bagheria, 1998

L’isola dipinta dal 1948 al 1998, a cura di Aldo Gerbino, Palazzo Vittoriano, Roma, 1998

Iperspazi-Luce di Paolo Scirpa, a cura di Carlo Terrosi, Galleria Comunale d’Arte Moderna, Castel San Pietro Terme, 1998

Iperspazi-Luce – Gli abissi virtuali di Paolo Scirpa, a cura di Carlo Terrosi, Zoom, Laboratorio della Arti Contemporanee, Bologna, 1998

Paolo Scirpa e la plasticità della luce, a cura di Andrea del Guercio, Arte Struktura, Milano, 1999

Proiezioni 2000. Lo spazio delle Arti Visive nella civiltà multimediale, a cura di Floriano De Santi, Marco Di Capua, Francesco Poli, Elena Pontiggia, Claudio Spadoni, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1999

Taegu-Milano Arts Exhibition, Università Cattolica, Galleria Contemporary, Taegu, Corea, 1999

L’ordinamento sensibile, a cura di Germano Beringheli, Tour Fromage, Aosta, 2000

Taegu-Milano Arts Exhibition, Museo d’Arte Moderna, Taegu, Corea, 2000

Ovali Rotariani, a cura di Luciano Caramel, Rotary Club, Milano, 2000

Orizzonti vs Verticale, Accademia di Brera, Sala Napoleonica, Milano, 2001

Labirinto dell’immaginario. Artisti dell’Accademia di Brera, a cura di Claudio Cerritelli, Istituto Filippo Palizzi, Vasto, 2001

Generazione anni trenta, a cura di Giorgio di Genova, Magi, Pieve di Cento, 2001

Materia Madre 3 – Tecnologia. Bernardini, Mussini, Scirpa, a cura di Claudio Cerritelli e Massimo Bignardi, Fondazione Torre Colombera, Gorla Maggiore, Varese, 2001/2002

Tremend’Art ’02, a cura di Fondazione Exodus, Palazzo dei Giureconsulti, Milano, 2002

Homenaje a Gutenberg. Exposicion de poesia visual, a cura di Corona del Sur, Malaga, spagna, 2002

“Arte costruita” dal Museo Umbro Apollonio di San Martino di Lupari, a cura di Malek Pansera e Giorgio Segato, Biblioteca Comunale Pier Paolo Pasolini, Cadoneghe, 2003

La Biennale Internazionale d’Arte di Venezia. Operazione Mail-Art, a cura di Shozo Shimamoto, Biennale di Kioto, Giappone, 2003

L’arte costruisce l’Europa. Costruttivismo, Concretismo, Cinevisualismo. Madì Internazionale, a cura di Giorgio Segato, Arte Struktura, Milano, 2003/2004

Paolo Scirpa – La pittura e l’oggetto cinetico. Mostra personale, a cura di Claudio Cerritelli, Galleria Vismara Arte, Milano, 2004

Luce Vero Sole dell’Arte, a cura di Giorgio di Genova, Magi, Pieve di Cento, 2004

Paolo Scirpa – Utopie della città. Opere su carta 1996-2004. Mostra personale, a cura di Claudio Cerritelli, Biblioteca Accademia di Belle Arti di Brera, Milano, 2004/2005

33 anni di Arte Struktura, a cura di Anna Canali, Arte Struktura, Milano, 2005

Vismara Arte. 40 anni 1965-2005, a cura di Zita Vismara, Vismara Arte, Milano, 2005

The Mythical Image, a cura di Emma Zanella, GAM, Gallarate, 2006

Sicilia!, a cura di Marco Meneguzzo, Galleria del credito Siciliano, Acireale, 2006

Il futuro della Tradizione, 45° Premio Suzzara, a cura di Claudio Cerritelli, Suzzara, Mantova, 2006

Paolo Scirpa – Personale Retrospettiva, a cura di Alberto Veca, Valmore Studio d’Arte, Vicenza, 2007

Miart Art Now!, a cura di Valmore Studio d’Arte, Vicenza, Fiera, Milano, 2007

Una notte al museo. 2007 – Artisti a confronto. Mostra personale, a cura di Marco Menuguzzo, Mapp, Museo d’Arte Contemporanea Paolo Pini, Milano, 2007

Miart Art Now!, a cura di Valmore Studio d’Arte, Vicenza, Milano – Fiera, 2008

Generazione anni trenta, a cura di Edizioni Bora, Bologna, Galleria Vittoria, Roma, 2008

You_Ser: Das Jahrhundert Des Konsumenten, ZKM, Zentrum Fur Kunst Und Medientechnologie, 2008/2009

Viaggio in Italia. Arte Italiana 1960 -1990, a cura di Di Christa Steinle e Gudrun Danzen, Landesmuseum Joanneum, Neue Galerie, Graz, 2008/2009

Miart Art Now!, a cura  di Valmore Studio d’Arte, Vicenza, 2009

Night Ruhe Geben. Bevor Die Erde Quadratisch Ist. Sculture dalla Collezione Marli Hoppe-Ritter, a cura di Gerda Ridler, Berlin, Vertretung Des Landes Baden – Wurttemberg, Museu Ritter-Waldenbuch, 2009

Collectors’ Choice II, a cura di Gregor Jansen, Karlsruhe, ZKM-Zentrum Fur Kunst Und Medientecnologie, 2009

Omaggio al quadrato. Opere dalla collezione Marli Hoppe-Ritter, 1915-2009, a cura di Marli Hoppe-Ritter e Barbara Willert, Museum Ritter, Waldenbuch, 2009/2010

Echi futuristi/Ecos futuristas, a cura di Marco Meneguzzo, Museo Municipale di Belle Arti di Rio Cuarto, Cordoba, Argentina, 2009/2010

Verifica 8+1 – Experimenta. Autogestione e sperimentazione Artistica, a cura di Sara Campesan, Centro Culturale Candiani, Mestre, 2010

Miart Art Now!, a cura di Valmore Studio d’Arte, Vicenza, Fiera, Milano, 2010

Sentimento e progetto. La via siciliana all’astrattismo 1945-1968, a cura di Marco Meneguzzo, Fabbriche Chiaramontane, Agrigento, 2010

L’universo camaleontico degli anni 80, a cura di Emma Zanella, Laura Carru e Giulia Formenti, Museo Maga, Gallarate, 2010

Artverona 2010, a cura di Stand Valmore Studio d’Arte, Quartiere Artistico, Vicenza, 2010

L’utopia praticabile, a cura di Giovanni Bonanno, Spazio Ophen Virtual Art Gallery, Salerno, 2010/2011

Èbotion – Bologna è emozione. Evento “Lucio Fontana, luce e spazio oltre il taglio”, a cura di Raimonda Bongiovanni, Museo Civico Archeologico, Bologna, 2010/2011

Premio Internazionale “Limen Art 2010”, a cura di Giorgio Di Genova, Palazzo Comunale E. Gagliardi, Bologna, 2010/2011

Miart Art Now!, a cura di Stand Valmore Studio d’Arte, Vicenza, Fiera, Milano, 2011

Percorsi riscoperti dell’arte italiana nella Vaf-Stiftung, 1947-2010, a cura di Gabriella Belli & Daniela Ferrari, Mart, Rovereto, 2011

Artverona 2011, a cura di Valmore Studio d’Arte, Quartiere Fieristico, Vicenza, 2011

Lucia nell’arte del presente, a cura di Ornella Fazzina, Ex Monastero del Ritiro, Siracusa, 2012

Arte programmata e cinetica. Da Munari a Biasi a Colombo e…, a cura di Giovanni Granzotto & Mariastella Margozzi, GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma, 2012

Miart 2012. Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, a cura di Stand Valmore Studio d’Arte, Vicenza, FieraMilanoCity, 2012

Neon. La materia luminosa dell’arte, a cura di David Rosenberg & Bartolomeo Pietromarchi, Macro, Museo d’Arte Contemporanea, Roma, 2012

3 D Reliefs. Objects and Sculptures from the Marli Hoppe-Ritter Collection, a cura di Marli Hoppe-Ritter, Hsiaosung KOK, Museum Ritter, Waldenbuch, 2012/2013

Die Nacht Ist in Den Tag Verliebt, Arbeiten Mit Licht Und Spiege Dates, a cura di Mario Mauroner, Mario Mauroner Contemporary Art Vienna, 2012

Paolo Scirpa. Luce vera – Spazio simulato, a cura di Marco Meneguzzo, Galleria Ravizza, Milano e Maab Studio d’Arte, Padova, 2012/2013

Arte Fiera Bologna 2013, a cura di Stand Galleria Allegra Ravizza/MAAB Studio d’Arte, Bologna, 2013

“Rosa Piero. Rosa Tiepolo. Rosa Spalletti. Rosa…”, a cura di Marco Meneguzzo, Studio La Città, Verona, 2013

Kinetica Artfair 2013, a cura di Kinetica Museum, Londra, 2013

Art Brussels, a cura di Mario Mauroner Contemporary Art Vienna-Stand 1°/29, Bruxelles, 2013

Percezione e illusione: Arte programmata e cinetica italiana, a cura di Giovanni Granzotto e Micol Di Veroli, Macla – Museo de Arte Contemporàneo de Buenos Aires, 2013

Artisti nello spazio. Da Lucio Fontana a oggi: gli ambienti nell’arte italiana, a cura si Marco Meneguzzo, Bruno Di Marino e Andrea La porta, Complesso Monumentale San Giovanni di Catanzaro, 2013

Arte di luce e movimento nella collezione Marli Hoppe-Ritter, a cura di Marli Hoppe-Ritter e Barbara Willert, Museum Ritter, Waldenbuch, 2013/2014

Percezione e illusione: arte programmata e cinetica italiana, a cura di Giovanni Granzotto e Micol Di Veroli, MACLA – Museo de Arte Contémporaneo Latinoamericano, La Plata, 2013/2014

Moderna Magna Graecia, a cura di Francesco tedeschi Giorgio Bonomi, Ferrarin Arte, Legnago, Verona, 2015

Missoni. L’Arte, il Colore, a cura di Luciano Caramel ,Emma Zanella, Luca Missoni, MAGA, Gallarate, 2015

Paolo Scirpa – La luce nel pozzo, a cura di Marco Meneguzzo, Arena Studio d’Arte – Verona, 2015/2016

Vite da gallerista. Ezio Pagano, a cura di Marco Meneguzzo, Fabbriche Chiaramontane, Agrigento, 2015/2016

The Sharper Perception. Dynamic Art, Optical Art and Beyond, a cura di Giovanni Granzotto, GR Gallery, New York, 2016

L’occhio mobile. L’arte cinetica italiana dagli ani ’50 agli anni ’70, a cura di Micol Di Veroli, Museo Muo, Zagabria, 2016

Arte Fiera, presso Ferrarin Arte, Bologna, 2016 

Olhar em movimento – Linguagens da arte cinética italiana dosa nos 1950-70, a cura di Micol Di Veroli, Instituto Tomie Ohtake, San Paolo, Brasile, 2016 

Paolo Scirpa – Spazi di luce, a cura di Vittoria Coen, Rosso Vermiglio . Paola Bigeco Gallery, Padova, 2016 

Paolo Scirpa alla galleria Artea Gallery di Alessandro De Ponti, Milano, 2016

 

Bibliografia e Testi critici

 

Le pagine incise di Paolo Scirpa, di Antonino Uccello, Palazzolo Acreide, 1967

Gli attimi del tempo, di Gabriel Mandel, Milano, 1969

Paolo Scirpa, d Vittorio Fagone, Milano, 1969

Paolo Scirpa: processo di ricerca, di Pedro Fiori, Milano, 1972

Paolo Scirpa, di Carlo Munari, Milano, 1972

Paolo Scirpa: riqualificazione del modulo pubblicitario,di Domenico Cara, Milano, 1974

Accumulazione astrattizzante e dinamica visiva di Paolo Scirpa, di Roberto Sanesi, Milano, 1975

Il grande oggetto di Scirpa, di Corrado Maltese, Roma, 1976

Paolo Scirpa, di Miklos N. Varga, Milano, 1976

Paolo Scirpa, di Demetrio Paparoni, Siracusa, 1977

Il pittore, di Silvio Ceccato, Milano, 1978

Topocronoplastici anaspaziali + grafemi a combinatorietà computata: Paolo Scirpa, di Carlo Belloli, Basilea, 1979

Megalopoli consumistica, di Gillo Dorfles, Milano, 1980

Paolo Scirpa, di Alberto Veca, Milano, 1980

Un tunnel verso l’ignoto, di Bruno Munari, Milano, 1980

Paolo Scirpa , di Luciano Caramel, Milano, 1981

Arte e luce a Caen: Scirpa, di Annette Malochet, Parigi, 1982

I bui specchi di Scirpa, di Corrado Maltese, Roma, 1984

Paolo Scirpa, operatore nell’ambito dell’arte programmata, di Ricardo Barletta, Milano 1985

Paolo Scirpa: il senso dell’avvio, di Carlo Belloli, Milano, 1986

Paolo Scirpa profeta del mistero, di Rossana Bossaglia, Milano, 1986

Paolo Scirpa: la forma dell’immateriale, di Daniela Palazzoli, Milano, 1986

Paolo Scirpa: verso una nuova igiene della visione, di Pierre Restany, Milano, 1986

Tabellone consumistico: oltre l’accumulazione, di Carmelo Strano, Milano, 1992

Per Paolo Scirpa, dentro l’attesa, di Roberto Sanesi, Milano, 1995

Lavori recenti di Paolo Scirpa, di Cesare Chirici, Milano, 1995

Paolo Scirpa, di Maurizio Vitta, Milano, 1995

Paolo Scirpa – Una poetica di fondo unitaria, di Francesco Poli, Milano, 1995

Percorsi comunicanti, di Marina De Stasio, Milano, 1995

Paolo Scirpa: reinvenzione di una città, di Francesco Poli, Milano, 1997

Paolo Scirpa e la monumentalità plastica della luce, di Andrea Del Guercio, Milano, 1999

Da storia dell’arte italiana del ‘900 generazione anni ’30 (vol. 5°) Capitolo X, di Giorgio Di Genova, Bologna, 2000

Storie di luce, di Flaminio Gualdoni, Milano, 2000

I sentieri del colore: le nuove carte di Paolo Scirpa, di Antonio Musiari, Parma, 2003

La pittura e l’oggetto cinetico. Vibrazioni di luce nell’arte di Paolo Scirpa, di Claudio Cerritelli, Milano, 2003

Lo sguardo virtuale sul mondo. Una installazione di Paolo Scirpa, di Giorgio Seveso, Milano, 2004

Paolo Scirpa e il suo tempo ….di Sicilia, di Ornella Fazzina, Siracusa, 2006

Il sole di Siracusa. Progetto per una scultura dedicata ad Archimede, di Marco Meneguzzo, Milano, 2006

Sull’unità di misura, di Alberto Veca, Milano, 2007

L’ottica dell’infinto, di Marco Meneguzzo

Ginevra Bria, Milano, 2009

Luce stellare. Per una risemantizzazione urbana in piazza S. Lucia a Siracusa, di Ornella Fazzina, Siracusa, 2010

L’utopia praticabile, di Giovanni Bonanno, Salerno, 2010

La luce nel pozzo, di Marco Meneguzzo

Spazi di lue, di Vittoria Coen, Padova, 2016