Download
Giuseppe Mazzullo.pdf
Documento Adobe Acrobat 84.1 KB

Giuseppe Mazzullo

(Graniti 15 febbraio 1913 – Taormina 25 agosto 1988)

 

 

Lo scultore Giuseppe Mazzullo, si diplomò nel 1932 all’Accademia di belle arti di Pietro Vannucci, di Perugia e nel 1939 si trasferì a Roma per insegnare all’Istituto d’Arte e all’Accademia di Belle Arti. La sua passione principale era la pietra, anche se lavorava creta, legno e bronzo. Partecipò a quattro edizioni della Biennale di Venezia e a otto delle Quadriennali di Roma. La sua casa romana, durante l’occupazione nazista, fu luogo di ritrovo per artisti ed intellettuali  come Zavattini, Consagra, Guttuso, Ungaretti e altri. A metà degli anni settanta si trasferì definitivamente in Sicilia, dove alle falde dell’Etna, realizzò sculture in granito e pietra lavica. Per la sua abilità e qualità è considerato una figura unica e singolare nel panorama artistico del novecento. 

 

Mostre ed esposizioni

 

Galleria La Margherita, Roma, 1945

 

Galleria Il Pincio, Roma, 1951

 

Sala personale all’VIII Quadriennale di Roma, 1960

 

Sala personale alla XXXIII Biennale di Venezia, 1966

 

Palazzo Zanca, Messina, 1967

 

Università di Pisa, 1966/67

 

Musèe Rodin, Parigi, 1970

 

Baunzentrum, Amburgo, 1970

 

Istituto Italiano di Cultura, Il Cairo, 1972

 

Accademia degli Intronati, Siena, 1972

 

Galleria d’Arte Moderna, Arezzo, 1973

Museo di arte contemporanea, Belgrado, 1977

 

Palazzo dei Normanni, Palermo, 1977

 

Palazzo Paolina, Premio Viareggio, 1982

 

Palazzo Zanca, Messina, 1985

 

Complesso monumentale di San Michele a Ripa Grande, Roma, 1988

 

Collettive

 

Biennale di Venezia, 1950, 1952, 1954, 1966

 

Quadriennale di Roma, 1935, 1939, 1943, 1948, 1952, 1956, 1960, 1972

 

Biennale Internazionale di Scultura, Carrara, 1959

 

Biennale d’arte moderna, San Paolo, Brasile, 1965

 

Exposition internationale du petit bronze, Musée d’Art Moderne, Parigi, 1966

 

Scultori italiani Contemporanei, Tokio, 1972

 

Contemporary italian Sculpture, Hong Kong, 1974

 

Italianische Plastik der Gegenwart, Berlino, 1975

 

Salon d’Automne, Grand Palais, Parigi, 1975

 

Opere  Monumentali/celebrative

 

Vittoria, Gaggi, 1936

 

Monumento ai Caduti, Francavilla di Sicilia, 1936

 

Roma contro Cartagine, Palazzo dell’INPS, Roma EUR, 1941/1953

 

Liberazione, Barcellona Pozzo di Gotto, 1970

 

Musa, Monumento a Salvatore Pugliatti, Messina, 1977

Rinascita, Salemi, 1986

 

Musei/Collezioni pubbliche

 

Maternità e infanzia, Museo Internazionale delle ceramiche in Faenza, 1942

 

Donna che sventra il pesce, Akademie der Kunste, Berlino, 1950

 

Raccoglitrice di olive, Museo Civico di Villa Groppallo, Vado Ligure, 1952/1954

 

Donna incinta, Museo del Sannio, Benevento, 1956

 

Adolescente, Galleria d’Arte Moderna, Roma, 1958

 

Testa, Palazzo Zanca, Messina, 1958

 

L’eclissi, Museo di Santa Giulia, Brescia, 1959

 

Torso, Biblioteca delle Oblate, Firenze, 1961

 

Dormiente, Picker Art Gallery, Colgate University, New York, 1962

 

Gatto, Galleria d’arte moderna, Genova, 1963

 

Ritratto di Concetta, MUSMA, Matera, 1964

 

Fucilazione, Musei Vaticani, Collezione d’Arte Religiosa Moderna, Città del Vaticano, 1965

 

Busto di Benedetto Croce, Senato della Repubblica, Roma, 1966/67

 

Adolescente, Musée d’arte moderne de la Ville de Paris, 1965

 

Adolescente, Palazzo Zanca, Messina, 1965

 

Testa, Fondazione Biennale di Venezia, 1965

 

Busto di Giuseppe Di Vittorio, Camera dei Deputati, Roma, 1969

 

Danzatrice, Galleria d’Arte Moderna, Civitanova Marche, 1972

 

Trinacria, Galleria d’arte moderna e contemporanea Lucio Barbera, Messina, 1975

 

 

Figura seduta, Galleria d’arte moderna, PalAntonello, Messina, 1981

 

Bibliografie e testi critici

 

Archivio bioiconografico, Mazzullo, Galleria nazionale d’arte moderna, Roma

Archivio della Quadriennale di Roma

Mazzullo, Musée Rodin, Parigi, 1970

Giuseppe Mazzullo – Testimonianze di Fortunato Bellonzi, Franco Costabile, Roma, 1974

 

Le pietre di Mazzullo, a cura di P. M. Grand, Roma, 1976

 

Catalogo della Mostra antologica a Palazzo dei Normanni, S. D’Arrigo, Palermo, 1977

 

Giuseppe Mazzullo, a cura di G. Carandente, Roma, 1982

 

Giuseppe Mazzullo sculture e disegni 1930-1987, catalogo C. Terenzi, a cura di G. Carandente, Roma, 1988

 

Fondazione Mazzullo, G. Resta, G. Quatriglio, L. Barbera, Sciascia Editore, 1988

 

Giuseppe Mazzullo, dalla pietra la vita, in Kalòs, F. Grasso, 1990; M. De Micheli, La scultura del Novecento, Garzanti, 1992

 

Mazzullo, disegni 1932-1988, catalogo Taormina, a cura di L. Barbera, Messina, 1995

 

Giuseppe Mazzullo, Dizionario Biografico degli Italiani, F. Franco, Istituto Treccani, 2008

 

Giuseppe Mazzullo.

 Storia ed etica nell’arte dello scultore siciliano di Graniti, G. Fanfoni, 2013