Download
Gente dell'aria.pdf
Documento Adobe Acrobat 54.6 KB

Gente dell’aria

 

Trama

 

Due fratellastri, uno pilota e l'altro tecnico presso l'industria aeronautica del padre, sono in dissidio a causa della gelosia del più giovane, figlio della seconda moglie del padre. I due si innamorano quindi della stessa donna; questo provoca continui scontri e risentimenti tra i fratelli, peggiorando ulteriormente una situazione già tesa.

 

Al proseguire della guerra, anche l'ingegnere entrerà come pilota nell'Aeronautica, ("perché inizio a vergognarmi" dice): la guerra,le  sofferenze e la necessità di una solidarietà fra di loro per sopravvivere ad una abbattimento sarà il motivo della riappacificazione tra i fratelli. 

 

Note cinematografiche 

 

Titolo originale: Gente dell’aria

 

Paese di produzione: Italia

 

Anno: 1943

 

Durata: 78 min

 

Colore: B/N

 

Audio: sonoro

Genere: drammatico

 

Regia: Esodo Pratelli

 

Soggetto: Bruno Mussolini

 

Sceneggiatura: Renato Simoni, Esodo Pratelli, Giorgio Pastina

 

Produttore: Cines

 

Distribuzione: E.N.I.C.

 

Fotografia: Carlo Montuori

 

Montaggio: Maria Serandrei

 

Musiche: Enzo Masetti

 

Scenografia: Alfredo Montori

 

 

Attori

Gino Gervi

Antonio Centa

 

Antonio Gandusio

Paolo Stoppa

 

Elisa Cegani

 

Adriana Benetti

Aldo Silvani

 

Virgilio Riento

Guido Notari

 

Luigi Pavese

Piero Carnabuci

Fedele Gentile

 

Beatrice Negri

Galeazzo Benti

 

Andrea Volo

 

Note

 

Prodotto dalla Cines di Carlo Roncoroni, il film da un’idea di Bruno Mussolini, morto il 7 agosto 1941, venne girato a Cinecittà nel 1942 per uscire nelle sale nel marzo del 1943. 

 

Bibliografia

 

La città del cinema, Napoleone editore Roma 1979