Download
Antonio Corpora.pdf
Documento Adobe Acrobat 85.8 KB

Antonio Corpora

 

Il pittore Antonio Corpora è nato a Tunisi nel 1909, da genitori siciliani. Nel 1928 entra all’Ecole des Beaux Arts, dove studia con Armand Vergeaud, allievo di Gustave Moreau. Si stabilisce a Firenze, nel 1929, dove frequenta le lezioni di Felice Carena, ma non trovandosi bene con le idee culturali di questa città, nel 1930 dopo una personale, si trasferisce a Parigi. In un clima dominato dalle grandi scuole post impressioniste, cubiste e fauves, completa la sua formazione, continuando a viaggiare, e mantenendo i legami con la Tunisia e l’Italia. Nel 1934, incontra Carlo Belli, e alla Galleria del Milione di Milano, nel 1939 tiene la seconda personale. In questi anni dipinge opere figurative, nature morte, paesaggi, e composizioni astratte, e già da queste opere si notala sensibilità coloristica, post-impressionistica e fauve, che lo accompagnerà per tutta la sua attività. Si stabilisce definitivamente a Roma, nel 1945, prima ospite di Renato Guttuso grazie alla sua formazione è tra i pochi artisti dell’epoca a disporre di una conoscenza di prima mano della pittura francese del ‘900. Proprio con Guttuso, nel ’46, promuove a Roma, la mostra neo-cubista, e partecipa alla costruzione del Fronte nuovo delle arti, che presenta alla sua prima Biennale di Venezia, nel 1948. Vince il Prix de Paris, ex-equo con Zoran Music, con il quale nel 1952 tiene una mostra personale alla Galerie de France. Su richiesta di Corpora, nel 1952, Lionello Venturi, scrive un breve testo che presenta il Gruppo degli Otto, ossia Afro, Birolli, Corpora, Moreni, Morlotti, Santomaso, Turcato, Vedova, in occasione della Biennale. Venturi scrive: essi adoperano quel linguaggio pittorico, che dipende dalla tradizione iniziatasi attorno al 1910 e comprende l'esperienza dei cubisti, degli espressionisti e degli astrattisti. Alla Biennale, Corpora vince il Premio della Giovane Pittura Italiana; una delle sue opere esposte, Alba, viene acquistata dal Ministero della Pubblica Istruzione per la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma. Dopo le esperienze del '48, del '50 e del '52, sarà poi presente alla Biennale, con sala personale, anche nel 1956,1960,1966. Nel 1955, vince il primo premio alla Quadriennale di Roma; partecipa a Kassel a Documenta 1 e a Documenta 2, tiene una personale alla Galerie Springer di Berlino, alla Galleria Cahiers d’art, alla Kleemann Galleries di New York, alla Galerie Chalet, ed alcune sue opere entrano nelle collezioni dei musei americani, come il Museum of Modern Art di New York. Nelle opere di questo periodo, dialoga in maniera semplice, con colori scuri. Negli anni’60, i quadri diventano più chiari, e sono organizzati su figure rettangolari, bidimensionali, come le 16 grandi tele della sala personale della Biennale del 1966, Verde Spazio, Il paese della nostra infanzia o Peinture-Nuova Superficie. Tra gli anni ’70 e gli anni ’80, la sua pittura guadagna una grande libertà espressiva, con nuove tecniche, che lui stesso chiama murale, ed il dripping, e nel 1981 alla Bayerische Straatsgemäldesammlung, di Monaco di Baviera, presenta una personale con 20 grandi nuove tele. Alla fine degli anni ’80 la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e le Gallerie dell’Accademia di Venezia, gli dedica una mostra retrospettiva, e continua a dipingere, in particolare lavorando sulla tecnica dell’acquarello. Il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, nel 2003, su designazione dell’Accademia Nazionale di San Luca, gli conferisce il Premio Nazionale Presidente della Repubblica. Si spegne nel 2004, a Roma all’età di 95 anni.

 

Mostre ed esposizioni

 

Galleria del Milione, Milano, 1939 

 

Galleria del Secolo, Roma, 1946

 

Galleria dell'Obelisco, Roma, 1950

 

Galleria del Naviglio, Milano, 1950

 

Galleria de France, Parigi, 1952

 

Galleria del Naviglio, Milano, 1954

 

Galleria Schneider, Roma, 1954

 

Quadriennale Nazionale di Roma, Roma, 1954

 

Biennale Internazionale, Venezia, 1956

 

Galleria la Tartaruga, Roma, 1957

 

Galerie Cahiers d'Art, Parigi, 1957

 

Galerie Springer, Berlino, 1958

 

Kleemann Galleries, New York, 1958

 

Galleria Blu, Milano, 1958

 

Kleemann Galleries, New York, 1960

 

Galleria Pogliani, Roma, 1960

 

Galerie Chalet, New York, 1962

 

Galleria Bonino, Buenos Ayres, 1963

 

Galleria Pogliani, Roma, 1964

 

Galleria Michaud, Firenze, 1965

 

Galleria Senior, Roma, 1967

 

Galleria Haaken, Oslo, 1967

 

Biennale di Tokio, 1967

 

Galleria Borgogna, Milano, 1968

 

Galerie Cahiers d'Art, Parigi, 1969

 

Galleria Senior, Roma, 1971

 

Galleria il Salotto, Genova, 1971

 

Galleria Schubert, Milano, 1972

 

Galleria Michaud, Firenze, 1972

 

Galleria il Vicolo, Genova, 1972

 

Galleria Gunther Franke, Monaco, 1973

 

Galleria Schubert, Milano, 1974

 

Galleria Goethe, Bolzano, 1974

 

B.M.W. Galerie, Monaco, 1974

 

Galerie Raymond Cazenave, Parigi, 1974

 

Galleria Pier della Francesca, Arezzo, 1975

 

Galleria Santoro, Roma, 1975

 

Galerie de Larcos, Parigi, 1976

 

Galerie Fischer-Roubaud, Monaco, 1977

 

Galleria Grafica dei Greci, Roma, 1977

 

Galerie Fischer-Roubaud, Monaco, 1978

 

Galerie Im Kunstverlag, Weingarten, 1978

 

Palazzo Diamanti, Ferrara, 1979

 

Galleria Planetario, Trieste, 1980

 

Galleria Lo Spazio, Napoli, 1980

 

Staatsgalerie Moderner Kunst, Monaco, 1981

 

Haus der Kunst, Salisburgo, 1981

 

Galleria Planetario, Trieste, 1982

 

Galleria Trimarchi, Bologna, 1982

 

Galleria Graziussi, Venezia, 1982

 

Frankfurter Westend Galerie, Francoforte, 1982

 

Galleria Giuliana de Crescenzo, Roma, 1983

 

Kunstverein, Esslinger, 1984

 

Albanese arte, Vicenza, 1984

 

Galleria Schubert, Milano, 1985

 

Galleria Fioretto, Padova, 1986

 

Grafica dei Greci, Roma, 1986

 

Biennale di Venezia, 1948

 

Biennale di Venezia, 1950

 

Biennale di San Paolo,1951 

 

Pittori d'oggi Francia Italia – Torino,1951 

 

Biennale di Venezia,1952 

 

International Drawing Exhibition of the Institute of Chicago, 1952 

 

Pittori d'oggi Francia Italia – Torino,1952 

 

"Peinture Actuelle de France et d'Italie" - Musée de Beaux Arts - La Chaux-de-Fonds,1952 

 

Pittori d'oggi Francia Italia – Torino,1953 

 

Tokyo International Art Exhibition Metropolitan Museum, 1954 

 

Pittori d'oggi Francia Italia – Torino,1954 

 

"Giovane pittura italiana" - Kunstaus – Zurick,1954 

 

Biennale di San Paolo,1955 

 

Tokyo International Art Exhibition Metropolitan Museum,1955 

 

Pittori d'oggi Francia Italia – Torino,1955 

 

Biennale di Venezia,1956 

 

Biennale di Venezia, 1960 

 

 

Bibliografia e Testi critici

 

Corpora, a cura di Guido Gallo, Edizioni Mediterranee, Roma, 1956

 

Corpora-Oeuvres 1951-1957, a cura di Christian Zervos, Editions Cahièrs d’Art, Parigi, 1957

 

Pittori italiani d’oggi, a cura di Lionello Venturi, Edizioni Mediterranee, Roma, 1958

Moderm painting: Contemporary trends, a cura di Nello Ponente, Edizioni Skira, New York, 1960

 

Arte italiana del XX secolo da collezioni americane, Catalogo della mostra al Palazzo Reale di Milano, Silvana Editoriale d’Arte, Milano, 1960

 

Corpora, a cura di Cesare Vivaldi, Officina Edizioni, Roma-Milano, 1971

 

Otto Pittori italiani, 1952-1954, a cura di Luisa Somaini, De Luca Editore/Arnoldo Mondadori Editore, Roma-Milano, 1971

 

 

Corpora, a cura di Augusta Monferrini, Arnoldo Mondadori Editore – De Luca Editore, Milano-Roma, 1987

 

Corpora, Catalogo generale Ragionato, volume I, a cura di Floriano De Santi, Giovanni Di Summa Editore, Roma, 2004

 

Corpora, Catalogo Ragionato, volume II, a cura di Floriano De Santi, Di Summa –Orler, Roma, 2009